Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota congiunta di Elettra Marconia e Atletico Montalbano. Con esse, dopo polemiche scaturite da alcuni post su Facebook in merito a presunti atteggiamenti razzisti provenienti dalla sponda rossoblù, si ristabilisce la verità su quanto accaduto e si ribadisce la vicinanza trai due club, anche in merito a quanto gli stessi hanno fatto e stanno facendo sul fronte dell’accoglienza e dell’integrazione. Un plauso a entrambi e club.

“Le associazioni sportive dilettantistiche Elettra Marconia FCD Atletico Montalbano intendono manifestare, con il presente comunicato congiunto, la loro concorde volontà di chiarire l’episodio che si è verificato durante l’incontro di calcio disputato al Campo sportivo “Michetti” di Pisticci in data 10 febbraio 19 e valido per il Campionato di Prima Categoria lucano, girone B.

Entrambe le associazioni confermano che l’episodio avvenuto nel secondo tempo della partita fra i due giocatori rientra in una normale azione di gioco, frutto della tensione del match e dell’agonismo messo in campo da tutti i calciatori, vista la posta in palio ed il valore tecnico di entrambe le compagini che, dall’inizio del campionato, stanno lottando cavallerescamente per il raggiungimento dei play off.

Tacciare di odio razziale e di scontro etnico un episodio di tal fatta, avvenuto all’interno del rettangolo di gioco e in un momento di trance agonistica, non è assolutamente veritiero e non risponde alla realtà dei fatti.

Entrambe le associazioni hanno dimostrato, nel corso degli anni, la loro volontà di procedere all’inserimento nei propri organici dei ragazzi di altre nazionalità che vivono nelle nostre comunità, frutto della volontà portata avanti dai soci e dai componenti dei due sodalizi di sensibilizzare le rispettive comunità locali sul tema della integrazione.

Non è giusto e non è corretto, cosa che è avvenuta inopinatamente sui social network senza alcuna possibilità di controllo da parte delle due associazioni, attribuire ad un singolo episodio di gioco una connotazione a sfondo razzista.

Le due associazioni ribadiscono la loro concorde volontà di contrastare, nell’ambito in cui ciascuna opera, i fenomeni di discriminazione e di violenza improntati all’odio razziale, etnico, religioso e si prodigano per insegnare ai propri ragazzi ed ai propri tesserati la cultura dell’accoglienza e della integrazione.

L’Elettra Marconia e l’Atletico Montalbano evidenziano, infine, che le due associazioni sono legate da solidi rapporti di amicizia e di rispetto reciproco e che il sano antagonismo che le contraddistingue è solo ed esclusivamente delimitato al confronto nell’ambito della competitività sportiva”

Commenta l'articolo