Evitare la frammentazione. Impedire che il centrosinistra e soprattutto il Pd si presenti alle regionali del 24 marzo con uno o più candidati. L’apello è di Nicola Zingaretti, governatore del Lazio e candidato alla segreteria del Pd. Di seguito le dichiarazioni di Zingaretti.

“Faccio un appello ai protagonisti della vicenda della Basilicata e mi permetto di dire: fermatevi e riflettete. Andare con due, forse tre diversi candidati è un errore politico. Mi permetto di suggerire una riflessione: facciano tutti un passo indietro e si lavori innanzitutto con un obiettivo, quello di arrivare a una candidatura unitaria che dia un segnale al nostro popolo e al nostro elettorato per essere credibili.

Rispetto le dinamiche locali, ma è evidente anche dal voto dell’Abruzzo quello che sapevamo prima: divisi non è una soluzione. Anche in Basilicata auspico che ci si possa in queste ore fermare, aprire una riflessione, ripartire per una candidatura che unisca e non frammenti. Si vota per il bene dell’Italia e non per testimoniare una posizione. A tutti dico: pensate al bene comune, trovate una soluzione per una scelta unitaria perché questo penso si aspettino tutti da noi”.

Saranno in grado, i “democrat” lucani di raccogliere l’appello di Zingaretti e farlo proprio? Lo sapremo molto presto.

Commenta l'articolo