Un notevole disagio per gli automobilisti. Da oltre una settimana è chiuso infatti, l’unico distributore di carburante esistente nell’abitato di Pisticci centro. La società che gestisce l’impianto alla periferia sud della città, ha informato che lo stesso rimarrà chiuso a causa della esecuzione di diversi lavori di restauro e ampliamento dell’impianto per cercare di offrire agli utenti un servizio più completo e moderno.

I lavori sono iniziati da qualche giorno e il cantiere va avanti con la chiusura di tutta l’area che circonda l’impianto. I disagi sono comunque enormi se si pensa che i distributori di carburante più vicini sono a Pisticci Scalo e Tinchi Centro Agricolo, sicché chi avrà necessità di fare il pieno è costretto a percorrere una decina di chilometri a nord e a sud dell’abitato, per raggiungere i primi impianti. La struttura pisticcese, provvisoriamente chiusa, nacque intorno agli anni 50 e fino a pochi anni fa è stata gestita dalla famiglia Viggiani (Agip petroli) a cui è subentrata la Kuwait petroli che, evidentemente ora provvede a far eseguire i lavori di ristrutturazione di tutto l’impianto ubicato all’estremo del rione Matina Sottana in località Santa Croce dell’abitato pisticcese, nelle vicinanze del cimitero comunale.

Fino a qualche anno fa, ricordiamo, la città di Pisticci contava sulla presenza di ben tre distributori di carburante. Oltre all’ attuale infatti, si registrava la presenza di quello in via Ariosto a qualche centinaio di metri dall’attuale gestito dalla società locale Giasi e l’altro in via Giulio Cesare gestito dalla ditta Vena trasporti. E’ comunque auspicabile che vengano rispettati i tempi per portare a compimento l’opera, proprio per evitare il disagio giornaliero per gli utenti e riportare il tutto alla normalità.

Michele Selvaggi

Commenta l'articolo