Sarà il “Lorusso” di Bernalda il campo dove si giocheranno più partite dell’edizione 2019 dello “Scirea Cup”, in programma dal 27 aprile al 4 maggio. Sul rettangolo ionico in erba sintetica, verranno disputate ben 6 gare, addirittura due in più di Matera: quattro match di qualificazione, un quarto di finale e anche una delle due semifinali. Spostata da Taranto a Bernalda. Lo hanno comunicato gli organizzatori, riuniti nell’aula consiliare. Presenti i vertici della federazione lucana, con il presidente Piero Rinaldi, lo staff “Scirea”, pilotato da Mimmo Bellacicco e il sindaco di Bernalda Domenico Tataranno. A fare gli onori di casa Salvatore Dipierro e Vittorio Roselli, responsabili di logistica e accoglienza nella fascia Metapontina, oltre che l’Asd Peppino Campagna, rappresentata dal presidente Mario Narciso. A lui e a Vincenzo Petrocelli sono state donate due maglie celebrative, con dedica, in quanto veterani dello sport lucano.

Gran parte delle squadre, tra cui quella della Juventus, sarà ospitata a Metaponto, nel villaggio turistico Magna Grecia. Alcuni calciatori del luogo, inoltre, grazie al talent scout  Dipierro,  vestiranno, in prestito, la maglia di club italiani ed esteri. Giacomo Figliuolo giocherà col Torino, Manuel Scardillo nel Viktoria Plzen, Giuliano Quinto con lo Sparta Praga, Andrea Boccia indosserà la maglia dell’Udinese e, infine, Stefano Roveto sarà con la Juventus.

“Bernalda – ha detto il presidente Rinaldi – allo “Scirea”la farà da padrona, come questa cittadina merita per i suoi trascorsi calcistici. Inoltre i suoi due palasport ospiteranno anche molte gare del Torneo delle Regioni di futsal, che si svolgerà in Basilicata”. Altre grosse novità le ha fornite, invece, Dipierro, che ha annunciato due nuovi tornei, in agosto,  sempre in riva allo Jonio. La Coppa San Bernardino, con le squadre delle città gemellate di Siena e l’Aquila, ma, soprattutto, la “Pytagoras Cup”, torneo under 15, a cui hanno dato già la disponibilità club come Arsenal e Tottenham. Tornando allo “Scirea”, il presidente Rinaldi ha annunciato che il comitato federale lucano gareggerà con tre squadre e consentirà a molti ragazzi del territorio di indossare maglie importanti. Ha poi esaltato “l’intensa e proficua attività amministrativa, a favore dello sport, portata avanti dal sindaco di Bernalda Domenico Tataranno”.

Bellacicco ha affermato “come competizioni del genere generino un notevole indotto nell’ambito del turismo sportivo, valorizzando l’intero territorio. Dove arriveranno 380 calciatori, di cui 80 lucani, con un numeroso seguito di tecnici, dirigenti e accompagnatori”.

Giuseppe Comanda ha quindi presentato lo staff tecnico e medico della selezione provinciale di Matera, composto da Beppe Viola, Luigi Di Biase, Michele Cellamare, il brasiliano Youseph, Mimmo Iannuzziello e Ruggiero D’Ascanio”.

Il sindaco di Bernada Domenico Tataranno ha poi ricordato i talenti bernaldesi che sono entrati nella storia del calcio nazionale, “dall’indimenticato Peppino Campagna a Simone Zaza, il primo atleta di Metaponto a vestire la maglia Azzurra. Siamo perciò fieri –  ha detto – di ospitare la competizione, offrendo un campo di calcio di ultima generazione, frutto di scelte politiche che hanno privilegiato lo sport come aggregazione sociale”.

Dipierro ha infine annunciato che il gruppo bernaldese della Krikka Reggae realizzerà uno spot musicale per promuovere lo Scirea Cup, annunciando i tanti sponsor che hanno finanziato l’evento e quelli che hanno assicurato la loro presenza, anche in seguito, in altri tornei.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo