M5S Venosa

Nonostante il freddo, in tanti sono rimasti ad ascoltare la candidata sindaco Marianna Iovanni e le presentazioni dei 16 candidati consiglieri del M5S. Una squadra a trazione femminile quella pentastellata di Venosa, con 10 donne e 6 uomini. Una lista che rappresenta in maniera trasversale tutta la società venosina, composta da persone con provenienze formative e professionali diverse tra loro, espressione anche di generazioni diverse, che hanno espresso la loro intenzione di mettersi a disposizione della comunità per contribuire a restituire a Venosa la dignità che merita in termini di sviluppo sociale, culturale ed economico.

Presenti alla serata per un saluto a sostegno della lista anche il Senatore Arnaldo Lomuti, il Consigliere Regionale Gianni Leggieri e il Deputato Luciano Cillis.

Nel suo intervento la candidata sindaco, Marianna Iovanni, ha sottolineato la libertà con la quale si è formata la squadra e di come si sia lavorato al programma che verrà approfondito nei prossimi appuntamenti. Un programma che non ha la pretesa di essere definitivo o esaustivo, ma che si propone di essere aperto ai cittadini in modo da adeguarsi alle diverse esigenze che nel tempo si presenteranno.

Il rimando al lavoro svolto in questi cinque anni all’opposizione in Consiglio Comunale è stato poi brevemente ricordato anche dai consiglieri uscenti Vito Leggieri, Nicola Zifarone e Fabiana Papa (questi ultimi due ricandidati), di come si sia lavorato per portare le istanze dei cittadini in Comune, e un ringraziamento sentito è andato anche ai dipendenti comunali che si sono sempre dimostrati disponibili.

La candidata sindaco ha poi annunciato la pubblicazione di una call per progettisti europei, figura necessaria che potrà affiancare il lavoro della nuova giunta.

Rosa Centrone

Commenta l'articolo