Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota del senatore lucano del Gruppo Misto, Saverio De Bonis, membro della commissione Agricoltura del Senato, sul  glisofate.

“Sul glifosate sostanza cancerogena, è di oggi la notizia della sentenza americana che condanna per la terza volta la Bayer, che commercializza il pesticida. È dunque urgente attuare il regolamento europeo, da noi già recepito, ed intensificare i controlli nei porti, in particolare in Puglia e Sicilia dove sbarcano navi contenenti grano duro proveniente dall’estero con residui di glifosate dovuti all’impiego in pre-raccolta per favorire la maturazione artificiale.

Il Movimento 5 Stelle non aspettasse le elezioni europee per tutelare la salute degli italiani, già protetta dal principio di precauzione. Basterebbe allertare i Nas e le Asl perchè controllino i camion una volta usciti dai porti, ed attuare il Regolamento Ue 1313/2016 che dispone l’assenza di residui di glifosate sul grano che transita sul territorio nazionale.

Basta con il gioco delle tre carte: la salute dei cittadini non ammette ambiguità”.

Commenta l'articolo