Dall’opposizione, Titti Pizzolla (Scelta Comune), rimprovera al sindaco “di non avere preventivamente informato la cittadinanza sulla gravità della situazione, visto che in un suo comunicato stampa evidenzia come già nel maggio 2018 Bernalda risultasse esclusa dalla Zes”. Nella polemica rientra anche l’ex assessore regionale Roberto Cifarelli (Pd).

Pizzolla si chiede perché “non sia stato invitato a tenere un incontro pubblico per esplicitare ai bernaldesi i motivi dell’esclusione. Visto, invece, il suo attivismo durante le ultime campagne elettorali, sia regionali che a sostegno di Tataranno alle Comunali. Anche attraverso incontri con privati e categorie sociali”.

Rimproverato, infine, al sindaco “di non aver indetto un incontro pubblico, per chiarire la vicenda e dettare eventuali soluzioni”.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo