Battesimo ufficiale per il nuovo Consiglio comunale di Bernalda e Metaponto. Previsioni rispettate su presidenza e capigruppo consiliari. La vera sorpresa arriva dall’approvazione all’unanimità, delle linee programmatiche di governo varate dal sindaco Domenico Tataranno. Hanno votato favorevolmente , infatti, anche i cinque consiglieri di opposizione, che fanno capo alla Civica “Scelta Comune”.

“Il nostro intento – ha spiegato l’antagonista del sindaco, Titty Pizzolla – è quello di mettere in campo un’opposizione costruttiva e collaborativa. Nell’interesse dei cittadini. Visto che il nostro schieramento intende dare voce a un fronte popolare che va ben oltre la rappresentanza”. Il sindaco Domenico Tataranno ha ribattuto: “Apprezzo molto la votazione all’unanimità. Se la minoranza sarà propositiva la maggioranza risponderà con la collaborazione”. Quanto alle nuove referenze, la Gazzetta aveva visto giusto.

Il neo presidente della massima assise cittadina sarà Saverio Sarubbo, ex consigliere provinciale. Ha ottenuto i 12 voti della maggioranza, mentre 5 preferenze sono arrivate, dalla non maggioranza, per Roberta Caroli. Saranno solo due i gruppi consiliari, facenti capo alle due liste in competizione nell’ultima campagna elettorale. Capogruppo di “Più Bernalda e Metaponto” la new entry Barbara Lombardi, mentre, sul fronte di Scelta Comune, è stata indicata, come da pronostico, la candidata sindaca sconfitta Titti Pizzolla. Ufficializzati i quattro assessori, di cui vi abbiamo dato conto in  numerose altre occasioni: Eliana Acito, confermata vice sindaca, Domenico Calabrese, Nicola Grieco e Antonella Marinaro.

Elette pure le nuove Commissioni consiliari. Di quella elettorale faranno parte Donato Dimonte, Antonio Perrone e Nunzio Gallotta, con membri supplenti Enza Bonelli, Francesco Lovecchio e Francesca Matarazzo.  Quindi le quattro Commissioni consiliari permanenti, con tre componenti della maggioranza e due dell’opposizione. Nella prima, Affari istituzionali e Politiche sociali faranno parte Donato Dimonte, Enza Bonelli, Antonio Perrone, Francesco Alagia e Roberta Caroli. Nella seconda, che si esprimerà su Programmazione, Bilancio, Finanza e Patrimonio, lavoreranno Perrone, Barbara Lombardi, Bonelli, Francesca Matarazzo e Pizzolla. Nella terza, Attività produttive e Tursimo, Bonelli, Lovecchio, Lombardi, Caroli e Gallotta. Nella quarta, Politiche del terriotorio e Ambiente, Lombardi, Lovecchio, Dimonte, Alagia e Pizzolla.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo