Il Torneo nazionale giovanile denominato “Mar Jonio”, giunto alla quarta edizione, ha avuto la Basilicata costiera nel ruolo di grande protagonista. Interessate dall’evento agonistico, che raccoglie centinaia di atleti, in diverse categorie under, sono i principali centri della fascia jonica lucana, con capofila la città di Bernalda, che, con il Comune, ha fornito il patrocinio alla manifestazione, offrendo il prato in sintetico di ultima generazione dello stadio “Michele Lorusso”, come campo principale. Promotori i sodalizi Libera la Mente e Fl Tornei. La presentazione delle tre giorni di gare è avvenuta in grande stile, nel PalaCampagna di Bernalda, pieno come un uovo. A fare gli onori di casa, oltre agli amministratori locali, è stato l’anchor man di Telenorba Mauro Pulpito, in coppia con la star televisiva Barbara Francesca Ovieni, storici presentatori di importanti programmi sportivi. Madrina dell’evento, invece, Barbara Chiappini, nota attrice e showgirl italiana. E per quanto riguarda l’ambito sportivo due bomber d’eccezione. Uno in piena attività, l’altamurano Ciccio Caputo, bomber dell’Empoli, l’altro a riposo da tempo, l’ex attaccante Beppe Signori, storica icona calcistica di Nazionale, Foggia, Lazio e Bologna. L’appuntamento si è poi ripetuto, la sera seguente, all’ Eco Resort dei Siriti di Nova Siri.

Una trentina le Scuole calcio del sud Italia, e ben 239 squadre, hanno gareggiato nella prestigiosa competizione, ripresa dalla piattaforma locale web Bernalda Sport, diretta da Marco Pascucci. Tra le sette località lucane che hanno offerto ospitalità logistica al Trofeo Jonio “Yes we net 2019”, sono, oltre a Bernalda e Metaponto, anche Marina di Pisticci, Scanzano Jonico, Montalbano Jonico, Policoro e Nova Siri. Undici le categorie coinvolte, dai Piccoli Amici agli Allievi fino al calcio a 5 femminile. Per un indotto turistico sportivo, che ha avviato, in grande stile, l’estate balneare sulla Costa del Metapontino.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo