Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota del Consigliere provinciale di Matera, Francesco Mancini, che è anche sindaco di Pomarico, sulla statale 7, Matera – Ferrandina.

“Dopo l’ultimo Consiglio Regionale tenutosi il 6 Giugno troppo di ampio respiro, dove nessuno è entrato nel merito sulla relazione programmatica, vorrei capire se la Ss 7 ho Matera-Ferrandina rientra nel Programma strategico e nei piani infrastrutturali della Regione Basilicata. Vorrei capire se l’unica arteria che collega Matera Capitale Europea della Cultura al resto della nostra Regione sia all’attenzione di chi ci governa, fondamentale asse viario al servizio della nuova Zes appena nata, che attrarrà nuovi investimenti ma occorre un potenziamento ed il raddoppio in strada a doppia corsia di marcia per evitare troppi colli di bottiglia, ed aumentare anche la sicurezza stadale. Vorrei capire se il brand di Matera Capitale interessi solo dal punto di vista mediatico o se davvero vogliamo far si che Matera-Basilicata Capitale della Cultura rispecchi le vere intenzioni di “unire” la nostra piccola e bella Regione. Chi ci governa dovrebbe avere l’obbligo morale, e non solo, di capire le esigenze di un territorio che ha bisogno di infrastrutture degne di tal nome. Se vogliamo puntare su sviluppo, economia, turismo di tutta la nostra Regione, il raddoppio a 4 corsie della Matera-Ferrandina diventa fondamentale. Questa è una battaglia che ho iniziato nel 2015 e credo che oggi più che mai sia la priorità assoluta. È importante la ferrovia. È importante l’aeroporto, ma quel tratto di strada di appena 30 km è necessaria per continuare a sperare che qualcosa possa cambiare davvero.

Non lasciamo che Matera-Basilicata rimanga solo un brand immaginario e che le Regioni limitrofe “sfuttino” materialmente la scia positiva dell'”evento”. È arrivato il momento storico di credere a Matera-Basilicata come investimento per gli anni a venire. Dimostriamo che la Basilicata crede in se stessa investendo su se stessa. Non perdiamo questa occasione unica. Faccio un sentito appello al presidente Bardi di valutare le vere priorità di questa Regione per creare una speranza di sviluppo che guardi al futuro della nostra comunità e che Matera-Basilicata diventi realtà.
Nei prossimi giorni porterò questa discussione sui tavoli dalla Provincia di Matera dove cercherò di coinvolgere i miei colleghi consiglieri provinciali e tutti i miei colleghi sindaci oltre che le associazioni sensibili a questa questione”.

Commenta l'articolo