Iniziata, a Metaponto la lunga estate ricreativo sportiva. All’insegna del divertimento, dell’agonismo e del benessere psico fisico. E’ il Day Camp, promosso e organizzato dall’Asd Riva dei Greci, con base logistica nell’omonimo Camping-Villaggio di Metaponto Lido. Coinvolte scuole e gruppi di giovani e giovanissimi che, in pacchetti settimanali, potranno usufruire delle poliedriche attività messe in campo, anzi sulla sabbia, per tutta la stagione estiva. Le iniziative sono partite lunedì 10 giugno e si concluderanno il 6 settembre.

“Tante le novità presenti quest’anno – afferma l’ideatore Giuseppe Carella, referente della Scuola di basket Riva dei Greci -. Offriremo ai nostri utenti tanto mare, sport all’aria aperta e appuntamenti all’Acquapark di Metaponto. Con l’ausilio del Cea, il Centro di educazione ambientale di Bernalda e Metaponto, diretto dal professor Geremia Ninno, sono previste escursioni nei luoghi più belli, dal punto di vista ambientale e naturalistico, della Costa Metapontino”. Non mancheranno, naturalmente, i tornei, che vedranno la partecipazione di atleti e squadre provenienti da ogni angolo d’Italia e che, in questa stagione, sono stati intensificati, senza ledere la qualità delle competizioni. Anzi, stimolandone la partecipazione.

“Il 30 giugno – riprende Carella – ci sarà la Festa del Minibasket all’interno del campeggio. Dal 30 agiugno fino al 5 luglio, invece, riattiveremo, dopo qualche anno di assenza, il “Metapontum Basket”, torneo di 5 contro 5, sia maschile che femminile, riproponendolo ai fasti delle precedenti edizioni. Quindi, dal 7 al 13 luglio, si disputerà la quinta edizione del “Summer Camp Miniebasket”. Una grande opportunità – aggiunge Carella – per ragazzi e ragazze, di condividere un’esperienza sportiva e di relax, attraverso attività estive. Infine, il 14 e 15 luglio, a Bernalda, organizzeremo la tappa del 3 Vs 3. La squadra vincitrice senior maschile avrà la possibilità di accedere alle finali nazionali, in programma a Riccione, il 24 e il 25 luglio 2019”.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo