Ha sollevato ben 215 chili, stabilendo il nuovo record europeo juniores di federazione. La performance è del pisticcese Nicola Masiello, che ai recenti campionati italiani “Push and Pull” della Federazione 100% Raw Powerlifting Italia di sollevamento pesi, ha nuovamente sbalordito tutti non solo vincendo in entrambe le discipline a cui era iscritto, ma come anticipato, stabilendo anche un nuovo record. In una competizione a numero chiuso alla quale erano iscritti trenta partecipanti, dal livello decisamente elevato, Masiello non si è lasciato impressionare imponendosi sia nelle alzate su panca piana che negli stacchi.

Nelle tre prove delle alzate l’atleta pisticcese ha sollevato rispettivamente 200 chili nella prima, 210 nella seconda e ben 215 nella terza, quando ha stabilito il record europeo citato. Non contento, però, è passato agli stacchi in cui ha nuovamente ottenuto il miglior risultato della manifestazione nella sua categoria, sollevando ben 252,5 chili. Masiello non è nuovo a imprese del genere: ad aprile, infatti, impressionò tutti a Catanzaro sollevando 242 chili ed ora strizza l’occhio ai mondiali di novembre, in programma in America, ai quali spera di poter partecipare se riuscirà a trovare un adeguato sponsor che lo sosterrà. Per adesso un po’ di riposo ma non troppo, come lui stesso ha rivelato.

A fine gara, Masiello si è mostrato particolarmente “soddisfatto per quanto sono riuscito a ottenere. Ringrazio Luigi Fuina e Leonardo Calandriello che mi aiutano tutti i giorni negli estenuanti allenamenti e mi accompagnano nelle lunghe trasferte. Per ottenere questi risultati bisogna allenarsi tanto, è vero, ma sinceramente tutto questo non mi fa paura, anzi. Per me, infatti, l’allenamento e la fatica fungono da stimolo per migliorare. Adesso attenderò qualche tempo per capire se riuscirò a partecipare ai mondiali”. Magari per strabiliare ancora una volta migliorandosi sempre più.

Piero Miolla

Commenta l'articolo