Il Festival ha avuto un enorme riscontro positivo tra i genitori e gli alunni che si sono cimentati in svariati lavori spaziando dalla citologia alla chimica e alla fisica, con l”uso di materiali di riciclo, e molta inventiva.

Durante lo svolgimento c’è stata anche la premiazione della prima edizione dei giochi pitagorici riservata alle classi seconde, giochi introdotti a partire da questo anno scolastico perché la scuola è stata intitolata Pitagora.

Commenta l'articolo