Nel mese di agosto Bernalda diventerà la capitale dell’atletica leggera di Basilicata. E non solo. Nelle domeniche del 4 e del 18 agosto si correranno, infatti, due prove podistiche, della lunghezza di 10 chilometri, entrambe con percorso cittadino. Sotto l’egida della Fidal, la federazione italiana di atletica leggera. Il 4 agosto è prevista la IV edizione della “Bernalda Runners”, promossa dall’omonima società locale, diretta da Giorgio Carriero e dalla sua vice Arabella Narciso. Il 18, invece, nell’ambito della Festa patronale di san Bernardino da Siena, spazio alla XLIII edizione della StraBernalda, con l’organizzazione della polisportiva locale Asd Re-Cycling, settore atletica, diretto dal podista Federico Lospinoso.

Le due competizioni, che saranno aperte a tesserati Fidal , ma pure a dilettanti non competitivi, con frazioni di 5 chilometri, sia maschili che femminili, sono inserite nel circuito del CorriBasilicata, come decima e dodicesima prova. Saranno centinaia i concorrenti che correranno per le vie della cittadina e del suo suggestivo  centro storico, provenienti da ogni angolo d’Italia. Allietando, con il loro entusiasmo, i loro colori, le lori voci, l’atmosfera agostana di Bernalda. Cittadina che conta decine di atleti e numerosi maratoneti di successo, come il decano Rocco Petrocelli, il supermaratoneta Mario Rocco Dimonte, gli “stranieri” Michele Di Leo e Giuseppe Molinaro, specialisti nelle Maratone all’estero, anche fuori dall’Europa. Solo per citarne alcuni. La “Bernalda Runners”, nata negli ultimi anni, si è già ritagliata uno spazio importante tra gli appuntamenti di richiamo dell’atletica leggera interregionale. La StraBernalda, invece, è tra le più antiche 10 chilometri d’Italia, e ha portato in Basilicata, podisti di rilievo del panorama nazionale e internazionale.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo