Con la Fiera commerciale si sono ufficialmente aperte le manifestazioni legate alla Festa patronale di San Bernardino da Siena a Bernalda, presieduta da Luis Antonio Troiano, con l’ausilio dei parroci don Mariano Crucinio e don Giuseppe Lavecchia. Spalmati tra l’11 e il 23 agosto una serie di appuntamenti di vario genere, per tutti i gusti e generazioni. Anche quest’anno non mancherà un big della musica leggera. Mercoledì 21 agosto, in viale della Resistenza ci sarà il Concerto di Michele Zarrillo, nonostante i noti  tagli regionali agli eventi estivi lucani. Definita, invece, l’altra serata musicale, di grande richiamo, con la musica popolare, del gruppo “La Compagnia Aria Corte”, in programma martedì 20 agosto, alle 21, in corso Umberto angolo via Maffei.

Numerosi gli appuntamenti con  la cultura e tutti di un certo rilievo. Sabato 17 agosto sarà inaugurata la mostra su “I miracoli Eucaristici”, dedicata al Venerabile Carlo Acutis, mentre lunedì 19 agosto, alle 20, 30, è prevista la serata dedicata alle Scuole del territorio, che saranno premiate per la realizzazione di progetti grafico-pittorici sulla festa bernardiniana. Ospiti d’onore l’attore, drammaturgo e regista Antonio Sebastian Nobili e l’attore Alessio Chiodini. Si intensificano anche gli appuntamenti sportivi con una nuova edizione del Torneo di calcio a 5 nel PalaCampagna, la XXI edizione della MiniPodistica, il 16 agosto, e, due giorni dopo, domenica 18, la XLIII StraBernalda. Novità assoluta, invece, il 21 e 22 agosto, la due giorni dedicata al Calcio, con  la I edizione della Coppa San Bernardino, un triangolare di calcio, allo stadio “Michele Lorusso”, con le squadre dell’Aquila under 16, città gemellata con Bernalda, del Marsico Vetere Villa d’Agri, comune che condivide lo stesso patrono di Bernalda, e il Peppino Campagna Bernalda. Con la supervisione di Salvatore Dipierro.

E poi ancora mercatini dell’artigianato e delle tradizioni lucane. Bande da giro, le processioni di San Rocco (21 agosto) e di San Bernardino (22 agosto), il Gran Concerto sinfonico in cassarmonica “Città di Agropoli” di giovedì 22 agosto. Prima dell’evento clou, in programma venerdì 23 agosto, con la Giornata della Tradizione. La più lunga dell’anno per i bernaldesi. E non solo. Si parte la mattina con la cerimonia dello scambio dei doni, alle 10, in una Sala del Castello medievale, tra le Città gemellate nel nome di San Bernardino, Bernalda, Siena, L’Aquila, Massa Marittima, Mirabella Eclano e Venosa. Nel pomeriggio, dalle 18, il sontuoso Corteo Storico, che porterà a Bernalda la solita folla oceanica. Sfileranno cavalieri, bande, gruppi storici, sbandieratori, tamburi, timpanisti, trombonieri, archibugieri, gonfaloni autorità civili e religiose, provenienti da ogni angolo d’Italia. La rivisitazione storica in costume col Re Carlo III di Borbone, che rende omaggio al Santo, le aste per la carrozza e il palio e, quindi, quella più suggestiva per il traino del Carro Trionfale. Fino agli spettacoli pirotecnici dopo la mezzanotte.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo