Euforia e soddisfazione in casa Peppino Campagna, almeno nel settore giovanile. Saranno due le compagini del sodalizio ionico che disputeranno i campionati regionali. Nell’Under 15 il Campagna aveva ottenuto sul campo la promozione, dopo aver vinto, nella passata stagione, il torneo provinciale, alzando al cielo pure la Coppa Basilicata. Nel torneo Under 17, invece, in cui i giovani rossoblù non erano riusciti a imporsi a livello provinciale, sono stati ripescati nel campionato maggiore. Grazie alla conquista della Coppa Disciplina e della finale, poi persa, della Coppa Basilicata di categoria.

Gongola il direttore tecnico del club, Luigi Di Biase: “Avremo, dopo parecchi anni, due team a livello regionale – dice -. Con chiare ambizioni. Specie nell’Under 17, ex Allievi. In questi giorni, allo stadio “Lorusso” si stanno tenendo dei raduni. La nostra società è in crescita esponenziale e siamo sicuri che altri ragazzi delle zone limitrofe a Bernalda saranno interessati al progetto del Peppino Campagna. E’ stata ufficializzata la collaborazione con l’Aevita Matera che, autonomamente, disputerà il torneo Under 15 regionale, ma che, una volta terminatolo, farà confluire tutti i suoi ex Giovanissimi nella formazione unica del Peppino Campagna Under 17. Come in parte avverrà anche quest’anno. L’idea resta quella di fare sinergia con altre realtà del territorio, che, magari, non hanno la forza necessaria per disputare un campionato regionale al massimo livello. Puntando sul Peppino Campagna, presente nei due tornei maggiori a livello lucano. Grazie alla solidità della nostra struttura tecnica e organizzativa che ci permette di progettare in un certo modo”.

A collaborare con Luigi Di Biase ci sarà suo padre Salvatore, che da anni dirige il settore giovanile della prestigiosa società bernaldese, presieduta da Mario Narciso. Anch’egli molto soddisfatto della possibilità che si offre di schierare ben due gruppi delle giovanili in altrettanti campionati regionali. Oltre alla Juniores Under 18.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo