Di seguito una nota dell’associazione Ipazia in merito all’incidente avvenuto ieri sulla Basentana.

“Si continua a morire sulla SS407 Basentana. L’incidente, avvenuto nel territorio di Ferrandina, ha un bilancio pesante: un morto e tre feriti gravi.

Questo ennesimo episodio riapre il dibattito sulla messa in sicurezza della SS407 Basentana di cui ancora aspettiamo la cantierizzazione del primo lotto, appaltato nel mese di maggio e l’avvio delle procedure di gara previste nel cronoprogramma redatto alla presenza di sua eccellenza il Prefetto nel giugno del 2018.

Oggi, così come già detto, trascorsi i tempi tecnici, siamo qui insieme agli amici dell’Associazione Ambiente e legalità di Ferrandina, con la sua presidente Anna Maria Dubla  a chiedere all’assessore alle Infrastrutture Donatella Marra un incontro al fine di valutare i tempi per l’attuazione del cronoprogramma per la messa in sicurezza della Basentana”.

Commenta l'articolo