Il Castello Medievale di Bernalda torna a vivere, con manifestazioni ed eventi culturali di indubbio interesse e suggestione. Diventando un contenitore di eventi di vario genere, capace di richiamare visitatori, curiosi e turisti. In serata, dalle 21, vanno in scena “I Racconti del Castello”, narrazioni, aneddoti, situazioni e scene di vita vissuta e immaginata, all’interno della roccaforte bernaldese nel corso dei secoli, e non solo. Nel ruolo di autrice e narratrice sarà l’eclettica poetessa bernaldese ultraottantenne Maria Puntillo. A coordinare l’intensa serata sarà Emanuela Matera, mentre i commenti verranno affidati a Filomena Musillo. Le note della chitarra, commissionate a Fabio Grieco, accompagneranno le situazioni della serata, con scene in costumi d’epoca dei figuranti Stefania Basile, Marisa Carriero, Davide Crucinio, Ella Gallitelli, Salvatore  Maglio, Jacopo Marrafino Giovanni Mauriello, Francesco Plati e Vincenzo Puntillo.

“Lo spettacolo è stato ideato e concepito da me – racconta Maria Puntillo -. In collaborazione con tanti amici che hanno deciso di sostenermi e condividere questo bel progetto. Concepito sul filo dei ricordi di una vita, trasposti in atmosfere particolari, quali possono essere quelle di un Castello. Nel programma della serata sono previste narrazioni, anche musicate, canti e canzoni di accompagnamento, o parentesi sceniche, drammatizzazioni, e la recita di poesie, tratte dalle mie composizioni. Ringrazio il Comune di Bernalda e tutti gli amici che mi hanno dato la possibilità di realizzare questo soggetto, con tante sorprese, tutto da scoprire. E che si svolgerà all’interno del nostro Castello, con le sue bellezze architettoniche, ricche di storia, ma anche di storie che attendono ancora di essere raccontate”. L’evento rientra nel cartellone estivo del Comune di Bernalda.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo