Peppino Campagna pigliatutto nella prima edizione della “San Bernardino Cup”, manifestazione agonistica di calcio a 11 giovanile, organizzata nell’ambito dei festeggiamenti patronali di Bernalda. Con il coordinamento logistico del team ospitante e dell’agente calcistico Salvatore Dipierro. Il sodalizio ionico, presieduto da Mario Narciso, coi team guidati in panchina da Luigi e Salvatore Di Biase, si sono aggiudicati i due trofei messi in palio nelle categorie Allievi e Giovanissimi. Negli Allievi il Peppino Campagna ha superato prima i pari età del Real L’Aquila per 2-0, quindi i cugini del Marsicovetere per 1-0. Nella competizione riservata ai Giovanissimi, invece, i bernaldesi si sono imposti per 3-1 sul Real L’Aquila e, successivamente, 2-1 sul Marsicovetere. “Si è trattato di un buon allenamento in vista dei due campionati di categoria, che disputeremo, a livello regionale, con spirito di protagonismo”, afferma il coordinatore del settore tecnico giovanile Salvatore Di Biase.

La “San Bernardino Cup” era alla sua prima edizione. Ha messo a confronto realtà calcistiche di città legate alla devozione di San Bernardino da Siena. Arricchendo il calendario sportivo della Festa, che già si avvaleva di altri importanti e seguiti eventi sportivi, come la StraBernalda, la Minipodistica e il Torneo di futsal San Bernardino. Si è giocato sull’erba sintetica dello stadio comunale “Michele Lorusso”, con il patrocinio dell’assessorato allo Sport del Comune di Bernalda, guidato da Nicola Grieco, di concerto con l’Associazione Festa di San Bernardino, presieduta da Luis Antonio Troiano. “Abbiamo assistito a un intrigante meeting sportivo – afferma Dipierro –. I calciatori scesi in campo hanno onorato la competizione,  mostrando spunti tecnici interessanti. Marsicovetere era rappresentata dall’assessore allo Sport Michele Varalla e dal responsabile “area giovani” Carlo Prete. La comitiva aquilana, in occasione dei festeggiamenti patronali, ha prolungato il suo soggiorno a Bernalda.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo