Scout

Tre rappresnetanti della comunità Agesci di Bernalda hanno partecipato, nei giorni scorso al XXIV raduno mondiale degli Scout, denominato “Jamboree”. L’evento, che ha coinvolto 45 mila ragazzi preovenienti da tutto il mondo, tra cui 12 mila italiani, si è svolto nella Bechetel Reserve in West Virginia. Nella spedizione bernaldese c’era anche un sacerdote, don Giuseppe Calabrese, vice parroco di “Mater Ecclesiae”, assieme a Carmen Matera ed Elena Troiano.

Adventure, Friendship, Leadership, Service, Sustainability ,sono state le parole-chiave del Jamboree  2019.
Per tutti i partecipanti è stata un’opportunità per vivere e sperimentare l’avventura a 360 gradi, immersi nella natura, conoscendo nuove persone, nuove culture e nuovi stili di vita.  Nei loro volti tutta la felicità per aver partecipato ad un evento internazionale indimenticabile.

Angelo Morizzi

Commenta l'articolo