“Non è giusto pagare per un qualcosa che è essenziale e necessario”. Così Alessandro Gallicchio, gestore e titolare della caffetteria Glamour di Scanzano Jonico, ha commentato l’iniziativa a cui ha dato vita in questi giorni.

Lo spunto gliel’ha fornito l’esperienza inglese. Gallicchio ha raccontato: “Sull’onda di quanto sta accadendo in Inghilterra, dove gli assorbenti sono stati resi gratuiti per tutte le studentesse, la speranza è anche in Italia si facciano passi avanti in questa direzione. Noi la nostra parte pensiamo di averla fatta e continueremo. Anzi, ascoltiamo i feedback della nostra clientela e accettiamo suggerimenti”.

Infine, Alessandro Gallicchio ha commentato: “Questa iniziativa sociale punta a sensibilizzare e portare alla ribalta un tema importante come quello del costo degli assorbenti – e non solo – che in quanto prodotti di essenziale importanza non possono essere tassati come normalmente accade per un qualsiasi bene di consumo voluttuario e superfluo in molti casi”.

Commenta l'articolo