Spettacolare gara per l’aggiudicazione del traino del carro trionfale in onore della Madonna delle Grazie. Alla fine la spunta l’ing. Michele Leone con la cospicua offerta di 3500 euro, superiore a quella degli altri concorrenti, cosa che gli permette di vincere una appassionante gara seguita da una gran folla assiepata lungo il percorso da Viale Ontario a San Giovanni Bosco. Interessante appendice di questo evento con il vincitore (che già si era aggiudicato la stessa gara durante la recente festività di San Rocco, a Pisticci) chiamato a salire sul carro per esprimere il suo compiacimento con l’aggiudicazione dell’asta.

L’ing. Leone, sorprendendo tutti, ha innanzitutto chiamato con sé il sindaco di Pisticci, Viviana Verri, ringraziandolo per la sua disponibilità, dicendosi onorato per questo simbolico, ma anche concreto atto di partecipazione nei confronti della Patrona di Marconia, spiegando il significato di questo gesto di fede e di amore dedicato soprattutto alla unità di questo territorio, purtroppo non sempre unito e coeso. Lo stesso ha, quindi, invitato a pregare a Maria. Tutti insieme, perché salvaguardi e aiuti a crescere questa comunità. Tutta la piazza, aderendo all’invito, lo ha fatto ad alta voce, accompagnandolo con una significativa, grande, forte ovazione. Un interessante apprezzato siparietto, che ha concluso la prima parte della serata di quell’ evento.

Si è andati avanti con l’atteso concerto dei Nomadi, un grande scoop del Comitato guidato dal presidente Berardino Vinci, in una gremitissima piazza della Vittoria che ha seguito con calore e trasporto uno dei gruppi italiani più importanti, che hanno contribuito a fare la nostra storia musicale del dopoguerra.

In chiusura gli spettacolari fuochi pirotecnici dei fratelli Salomone.

La foto è di Tommaso Di Schifo.

Michele Selvaggi

Commenta l'articolo