Sarà lo stadio della patria del “Grottino” la sede del match valido per la sesta giornata di Promozione tra Santarcagiolese ed Elettra Marconia. La gara verrà infatti disputata a Roccanova e il Marconia proverà a tornare con un risultato positivo, sebbene la partita si presenti non certo semplice. Gli uomini di Viola, però, rinfrancati dal successo interno ottenuto domenica scorsa con lo Sporting Lavello, cercheranno di proseguire la loro marcia nella parte “nobile” della classifica, che, attualmente, li vede al terzo posto solitario, dietro la capolista San Cataldo e il Tito. A Roccanova tornerà disponibile il difensore barese Domenico Lafronza, che ha scontato la giornata di squalifica, e Viola potrebbe recuperare alcuni acciaccati dell’ultimo periodo ma non potrà contare sullo squalificato Mario Natuzzi.

La presentazione della partita nelle parole del dirigente jonico, Andrea Roseto. “Siamo consapevoli che la Santarcangiolese sarà un osso duro. E’ compagine con ottime individualità, ha uomini di esperienza e una nutrita pattuglia di giovani interessanti. A tutto questo, poi, si aggiunge il fatto che giocherà in casa e, di sicuro, vorrà fare bella figura dinanzi ai suoi tifosi. Il mister ha preparato la partita come sempre studiando gli avversari nei minimi dettagli e, quindi, mi aspetto un’Elettra assolutamente conscia delle problematiche elencate. Noi, però, siamo in un buon momento e, superato il primo stop stagionale subito a Viggiano, siamo tornati a vincere domenica scorsa al termine di una prova che ha nuovamente messo in evidenza buone trame di gioco e, in generale, una propensione dei ragazzi al sacrificio e all’amore per i propri colori. Ritengo che tutto questo possa essere replicato anche a Roccanova per cui credo che ne verrà fuori una bella partita. Il nostro obiettivo è fare punti”.

Piero Miolla

Commenta l'articolo