L’equipaggio tarantino Di Castro-Di Castro, alla guida di una bellissima Maserati Biturbo, si è aggiudicato la sesta edizione del “Trofeo Città di Ercole”, manifestazione di regolarità riservata alle auto d’epoca, organizzata dal Club Policoro Corse e disputata nella città jonica. Al secondo posto l’equipaggio cosentino Zicari-Di Diego su Golf Gti, mentre al terzo si è piazzato un altro equipaggio cosentino, quello composto da Castronovi-Castronovi, su Fiat Uno Turbo. La manifestazione, inserita nel calendario del Registro Storico Nazionale Asi, ha visto la partecipazione di quaranta equipaggi, provenienti anche dalle regioni limitrofe.

“E’ stata una gara – ha commentato il cavaliere Luigi Lavieri, presidente del club organizzatore – ha visto darsi battaglia i partecipanti che si sono sfidati al centesimo di secondo. Le auto si sono ritrovate al Policoro Village, dove si sono confrontate in una breve prova di abilità post iscrizioni. Prima della gara, in piazza Eraclea, spazio alla presentazione statica e a un breve giro per le vie della città. Le auto incolonnate si sono poi dirette nella zona Lido, dove avevamo predisposto un circuito di circa 1.200 metri che ha ospitato la prova di regolarità, gestita dai commissari della Federazione Italiana Cronometristi”.

A margine della manifestazione, tra l’entusiasmo e la partecipazione degli spettatori presenti, c’è stato spazio sul mini circuito a ridosso del Lido anche per l’esibizione di alcune auto da corsa che hanno inanellato giri mozzafiato. Tra i protagonisti Gennaro Manolio, che ha portato in pista la sua bellissima Mini Cooper con la quale partecipa al campionato Velocità Montagna, Antonio Lavieri, su Fiat 500 Abarth, ed Emilio Beltrame su Alfasud Trofeo, che hanno inanellato numerosi giri di pista. Il pranzo con annessa premiazione dei vincitori e consegna della targa ricordo a tutti i partecipanti ha poi chiuso l’appuntamento policorese all’insegna dei motori.

Piero Miolla

Commenta l'articolo