E’ finalmente arrivato il primo punto in campionato per il Pomarico di Franco Dellisanti. Sul sintetico di Tolve, infatti, i ragazzi in biancazzurro sono riusciti a eliminare la triste, scomoda e immeritata quota zero dalla casella dei punti e, adesso, possono sicuramente iniziare a respirare in vista delle prossime gare di campionato. A Tolve è stato Salvatore Dinisi, al 5’ della ripresa, a dare il pareggio agli uomini di Dellisanti, andati sotto sul finire del primo tempo.

“Finalmente – ha dichiarato il presidente del Pomarico, Raffaele Calabrese – ci siamo schiodati di dosso questo primato negativo, peraltro condiviso con il Tolve fino alla vigilia del match. Certo, probabilmente in settimana tutti avevamo pensato di fare bottino pieno, non per mancanza di rispetto vero gli avversari, ma per la consapevolezza che il Pomarico, per la rosa che ha, non meritava assolutamente quel primato negativo e dopo aver affrontato vere e proprie corazzate quasi in serie, il match di Tolve ci consegnava un avversario da non sottovalutare, ma alla nostra portata. In effetti il match ha messo in evidenza come il Pomarico potesse anche portare a casa la piena posta in palio, ma va bene anche così. La partita, infatti, è stata equilibrata e credo che il pareggio non scontenti nessuno. Adesso, però, dobbiamo conquistare la prima vittoria in campionato: domenica prossima, con il Ripacandida, è d’obbligo vincere”.

Prima, però, c’è una gara infrasettimanale che mette di fronte ai biancazzurri ancora una volta una grande. Oggi, infatti, il Pomarico ospita il Lavello per il match di andata del secondo turno di Coppa Italia: sulla carta gara proibitiva, ma i ragazzi di Dellisanti proveranno a invertire il pronostico.

Piero Miolla

Commenta l'articolo