“Ci attende una gara molto difficile, contro una squadra in salute composta da giocatori di un certo spessore”. Alla vigilia della trasferta in terra campana, dove questa sera affronterà la vecchia conoscenza Sandro Abate, il capitano del signor Prestito, Marcio Antonio Zancanaro, ha presentato un match difficile per la sua squadra, che però evoca ricordi dolcissimi. La promozione in serie A, infatti, fu conquistata proprio sul campo e contro il quintetto avellinese nell’ultima gara della stagione regolare dello scorso campionato. Una gara da dentro o fuori, che il Comprensorio Medio Basento seppe fare propria, conquistando direttamente la serie A e costringendo, così, i padroni di casa ai playoff. Il Sandro Abate è poi riuscito ad arrivare nella massima serie proprio grazie agli spareggi promozione e, come detto, questa sera attende il quintetto di coach Fausto Scarpitti anche per consumare la sua “vendetta” sportiva. Non a caso, capitan Zancanaro ha sottolineato questo aspetto.

“Se ci mettiamo che li abbiamo battuti all’ultima giornata del campionato scorso, peraltro a casa loro, vincendo così il campionato, credo che il quadro sia completo e ci faccia comprendere quella che sarà la partita di questa sera”. Se queste sono le difficoltà, però, Zancanaro ha anche ricordato che “dalla nostra parte c’è esperienza e qualità e, anche se sconteremo l’assenza pesante per squalifica di Roberto Tobe, sono sicuro che il mister preparerà bene anche questa partita. Il Comprensorio Medio Basento, quindi, darà battaglia anche contro il Sandro Abate, come capitato fino ad ora con tutte le squadre che abbiamo affrontato”, ha concluso il capitano dei biancazzurri.

Che in classifica sono ottavi (ma devono recuperare la gara interna con i campioni d’Italia di Pesaro, in programma il 17 dicembre a Matera, con diretta su Rai Sport) con 18 punti, uno in meno dei campani. A proposito di dirette, anche il match odierno andrà in diretta su Rai Sport e, per questo, è in programma alle 19.

Piero Miolla

Commenta l'articolo