Di seguito una nota del Comando Provinciale dei Carabinieri di Matera, riportata integralmente.

“Nel corso della settimana, i Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito dei predisposti servizi di controllo del territorio, tesi a contrastare i reati in  materia di sostanze stupefacenti, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera, un 49enne di Montescaglioso, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i militari della Stazione di Montescaglioso, già da diverso tempo stavano monitorando un 49enne del posto, il quale era stato notato uscire più volte dalla propria abitazione in orari insoliti, per incontrare diverse persone con le quali si intratteneva per breve tempo. I Carabinieri, insospettiti da tale atteggiamento, alla luce degli elementi indiziari raccolti, hanno deciso di procedere ad un controllo dell’uomo mentre era intento a passeggiare lungo le principali vie del comune, guardandosi spesso attorno con aria sospetta. Il 49enne, alla vista dei militari, ha tentato di disfarsi di un involucro di cellophane, il quale, recuperato nelle vicinanze dai Carabinieri, è risultato contenere “cocaina”. L’uomo è stato pertanto sottoposto subito a perquisizione ed è stato trovato in possesso di alcune altre dosi di cocaina ed eroina, ben confezionate e pronte per essere spacciate. L’attività di ricerca dei Carabinieri della Stazione di Montescaglioso è proseguita anche presso l’abitazione del 49enne, all’esito della quale è stato trovato denaro contante per circa € 7.000, ritenuto presunto provento dell’attività di spaccio di droga. Alla luce di quanto emerso, il 49enne è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e la droga ed i soldi rinvenuti sono stati posti sotto sequestro”.

Commenta l'articolo