“È purtroppo giunto il momento di appendere gli scarpini al chiodo e intraprendere un nuovo ruolo dall’altra parte della scrivania”.

Con queste le prime il forte centrocampista dell’Elettra Marconia, Antonio Guarino, ha reso nota la dolorosa, ma necessaria, decisione di lasciare il mondo del calcio giocato per i problemi fisici che lo hanno afflitto in questo ultimo anno. Guarino, che vanta trascorsi anche nel Pisticci, con cui ha vinto un campionato di Eccellenza e ha disputato due campionati di serie D da assoluto protagonista, ha annunciato che, già da oggi, cambia il suo ruolo, ma non i colori. 

“Ringrazio l’Asd Elettra Marconia per l’opportunità che mi ha concesso quest’anno di giocare in Promozione per la squadra del mio paese, il presidente Borraccia, il DS Stasi e gli altri dirigenti, Mister Viola e il suo staff tecnico e tutti i compagni di squadra. Con un pizzico di rammarico lascio il mondo del calcio giocato e le partite vissute in prima persona in mezzo al campo, ma sono altrettanto entusiasta di intraprendere questa nuova esperienza dirigenziale che la società mi ha proposto e che ho subito accettato, consapevole delle responsabilità che questo nuovo ruolo richiede e che sono pronto ad affrontare”.

Guarino rivestirà per la compagine jonica il ruolo di direttore sportivo, sostituendo Lino Stasi, che, a sua volta, diventerà responsabile unico dell’area tecnica.

A Guarino il nostro miglior in bocca al lupo per questa nuova esperienza professionale.

Andrea Roseto

Commenta l'articolo