18 gennaio 2010 – 18 gennaio 2020. Dieci lunghi, laboriosi, anni di proficua attività di “meteomarconia.it”, importante punto di riferimento per i rilevamenti meteorologici del Metapontino. Tanti gli avvenimenti che in questo decennio ha documentato, tra cui, ricordiamo, l’alluvione di Marconia dell’ottobre 2013, quando gli accumuli di pioggia superarono i 200 mm in sole quattro ore di precipitazioni, con gravi danni al territorio. Per non parlare poi delle nevicate eccezionali che interessarono il nostro territorio e, in particolare modo, anche la estrema fascia ionica. Anche allora meteomarconia.it sempre in primo piano, documentando attraverso reportage video e fotografici direttamente dalla Marina di Pisticci.

Alberto Raimondo, ricordiamo, è stato il primo ad aver realizzato una rete meteo amatoriale nella nostra regione, battezzata come “Rete Meteo Basilicata e Nord Centro Sud Italia”, ricevendo i consensi di tantissimi meteo appassionati regionali e del territorio nazionale, che aderirono con le loro stazioni meteo. E’ importante inoltre ricordare che in questi dieci anni, meteomarconia.it ha istallato in totale 10 webcam panoramiche a scopo meteorologico in tutto il territorio di Pisticci, di cui 6 nell’abitato di Marconia e 4 a Pisticci. Tutte vengono utilizzate per la divulgazione delle condizioni meteo del territorio – e come fa sapere lo stesso – anche da parte di Rai 3 Basilicata durante la trasmissione di Buongiorno Regione e da Telenorba. Sempre in questo lungo arco di tempo, meteomarconia.it collabora attivamente con la Protezione Civile Gruppo Lucano, con sede a Viggiano, dove gestisce e manutenziona tutte le stazioni meteo in loro possesso. E’ importante sottolineare che l’attività di questi dieci anni, si è svolta senza scopi di lucro, così come in avvenire e fino a quando si riuscirà a gestirla e mantenerla operativa.

“Desidero precisare –ci ha orgogliosamente spiegato Alberto Raimondo – che tutto quello che sono riuscito a realizzare in questi dieci anni, è dovuto esclusivamente alla mia grande passione per la meteorologia ed il tutto è stato autofinanziato personalmente e solo con qualche piccolo contributo ricevuto da coloro che hanno ritenuto questo servizio, funzionale per la nostra comunità”.

Un dieci e lode al nostro concittadino Alberto, con gli auguri di buon compleanno e quelli per altre interessanti, straordinarie iniziative nel campo della meteorologia.  

Michele Selvaggi

Commenta l'articolo