E’ venuto a mancare nella serata di mercoledì 22 gennaio, nella sua casa di via Sabotino l’imprenditore pisticcese del colore Lucio Egidio Iacovino. Una persona che tutti conoscevano e stimavano nel mondo del lavoro, ma non solo. Iacovino infatti, era stato per diversi anni dirigente della società calcistica del Pisticci, ricoprendo anche la carica di vice presidente quando la squadra gialloblu militava nel campionato di Serie D, durante le presidenze di Luciano De Biasi e dell’Avvocato Antonio D’Angella. Notevole il suo apporto al mondo dello sport, lui che era un grande appassionato di calcio e sempre vicino ai colori della squadra locale che non mancava di seguire ininterrottamente, sia in casa che nelle trasferte anche fuori regione. Sempre attento alla scelta degli atleti, non solo, ma anche scrupoloso nella scelta dei tecnici che dovevano trainare la squadra durante i campionati. Insomma un dirigente completo e competente che si documentava su ogni acquisto che la società doveva effettuare. Un dirigente che per diversi anni, grazie alla sua generosità, ha contribuito in maniera concreta e cospicua a favore della società gialloblù, senza mai chiedere nulla in cambio.

Per lui era importante accontentare i tifosi e soddisfare la passione che non sempre lo ha ripagato per quello che meritava. Lucio Egidio non possiamo non ricordarlo anche come persona attiva e laboriosa nel mondo della imprenditoria, soprattutto in quella del colore, dove ha operato sempre con la sua impresa con grande diligenza non solo nella nostra città, ma anche nei centri viciniori, coadiuvato dai suoi attivissimi figli che gli sono stati sempre vicini.

A Lucio Egidio, che lascia la moglie Emilia e i figli Massimo, Roberto, Antonio, Gino, Manuela e Anna, il commosso affettuoso omaggio degli sportivi pisticcesi che non lo dimenticheranno. I funerali venerdì’ 24 gennaio, alle ore 15,30, nella chiesa di Cristo Re.

Michele Selvaggi

Commenta l'articolo